Il nostro network: News | Turismo | I 92 comuni | Ultim'ora e Politica | Guide | Hotels e Alloggi | Ristoranti e Locali | Shopping | Casa | Wedding/Matrimoni | Wellness/Benessere | Turismo Religioso | Facebook | Twitter | YouTube | Google+ | iPhone | Android
Sabato 25 Novembre 2017
Italiano English
Cerreto

Un po' di storia: Cerreto ed i Franchi di Carlo Magno


Cerreto di Spoleto (Pg). E' un castello di origine medievale sorto su un insediamento preesistente sul colle di S. Sebastiano, in posizione panoramica, a dominio della confluenza delle strette valli del Nera e del Vigi, che lo circondano da due lati.

Una leggenda locale, vuole che il paese sia stato fondato nell'800 dai Franchi scesi al seguito di Carlo Magno, per contrastare il potere del potente gastaldato longobardo di Ponte. Il suo nome deriva dalla diffusa presenza di piante di cerro e fino al secolo scorso, si poteva ammirare una quercia centenaria nella piazza principale; il cerro è anche presente nello stemma comunale.

La storia del castello inizia nel sec. XII, quando si sottrae al gastaldato di Ponte e si erige a libero comune sotto la protezione della Chiesa, sfruttando la sua posizione strategica di confine tra i Comuni di Spoleto, Cascia, Norcia e il Ducato di Camerino.

Il paese dovette conoscere epoche particolarmente splendide come testimoniano i vari palazzetti gentilizi presenti nel tessuto urbano e principalmente sulla piazza principale dedicata a Giovanni Gioviano Pontano (1429-1503), poeta umanista e politico nato a Cerreto e vissuto a Napoli presso la corte degli Aragonesi.






All'inizio


Iniziative nel comune di Cerreto di Spoleto