Informazioni turistiche su Nocera Umbra, Umbria
Cosmetici Bio-Ecologici
Cosmetici Bio-Ecologici
Eco Abitazioni in vendita
Eco Abitazioni in vendita
Ospitalità di lusso dal 1922
Ospitalità di lusso dal 1922
Immobili in classe A
Immobili in classe A

Nocera Umbra - Le famose Sorgenti dell' acqua di Nocera Umbra

il primo logo dell' Acqua di Nocera Ciò che maggiormente caratterizza l'ambiente nocerino sono le sorgenti di acque di carbonato calciche che scaturiscono a Bagni di Nocera e presso Schiagni.

Queste acque, insieme all'argilla alcalina, vengono utilizzate per bagni terapici e la cosmesi.

La fama curativa dell'acqua di Nocera espolse nel '500. Il primo a scriverne, negli anni tra il 1509 e il 1512, fu Magister Bernardinus di Spoleto.

Da allora molti autore hanno trattato delle qualità terapeutiche di queste acque e molti importanti personaggi hanno trascorso dei periodi di cura in queste zone: tra questi Vincenzo Monti e Luigi Pirandello.
Lo scienziato e poeta aretino Francesco Redi (1628, 1698) ha decicato alcuni versi alle proprietà dell'acqua di Nocera:

Portatemi dell'acqua di Nocera:
questa è buona alla febbre e al dolor colico,
guarisce la renella e il mal di petto,
fa diventare allegro il malinconico;
l'appigionasi appicca al cataletto,
ed in ozio fa star tutti i becchini;
ma non bisogna berla a centellini;
e quel che importa, il medico l'approva
e in centomila casi stravaganti
ha fatto ancor di sua virtù la prova
celebrandola più del vin del Chianti.


© Copyright 2001-2017

SCG Business Consulting S.a.s. di Giacomelli E. & C. - Internet Advertising Division - © 2001-2017 Tutti i diritti riservati - P.IVA 01675690562