Informazioni turistiche su Norcia, Umbria
Cosmetici Bio-Ecologici
Cosmetici Bio-Ecologici
Eco Abitazioni in vendita
Eco Abitazioni in vendita
Ospitalità di lusso dal 1922
Ospitalità di lusso dal 1922
Immobili in classe A
Immobili in classe A

Norcia - Il Tartufo Nero Pregiato di Norcia

Molti anni fa, nel comprensorio di Norcia, per cercare i tartufi, venivano impiegate le scrofe. Nel ‘400 , così le descrive Platina: “Ammirabile è la solerzia della scrofa di Norcia; imperrochè conosce dove nascono, e trovatili attratta dal rustico odore…..”.

Nella Valnerina il tartufo più diffuso è il Tuber melanosporum, cioè il Tartufo Nero Pregiato di Norcia, la cui raccolta è consentita dal 1 dicembre al 15 Marzo. Nasce più facilmente in alta collina nelle vicinanze di querce, carpini, noccioli e lecci. In queste aree è però possibile trovare anche altre due varietà di tartufi, generalmente in simbiosi con alcune conifere: gli scorzoni d’Estate Tuber aestivum che si raccolgono dal 1 giugno al 31 agosto, e gli scorzoni d’Inverno Tuber uncinatum dal 1 ottobre al 31 dicembre.

Anche in pianura invece si trova il Bianchetto o Marzuolo Tuber albidum o Tuber borchii, dal caratteristico profumo agliaceo. Di questo ne è consentita la raccolta dal 15 gennaio al 31 marzo.

Infine si possono trovare Tartufi neri d’Inverno Tuber brunale la cui raccolta è consentita dal 1 gennaio al 15 marzo e Tartufi moscato Tuber brumale moschatum dal 1 dicembre al 15 marzo, varietà molto diffuse e poco esigenti dal punto di vista ambientale.

Tutti i negozi di alimentari tipici offrono il meglio della produzione locale.

© Copyright 2001-2017

SCG Business Consulting S.a.s. di Giacomelli E. & C. - Internet Advertising Division - © 2001-2017 Tutti i diritti riservati - P.IVA 01675690562